Shopping Cart
Your Cart is Empty
Quantity:
Subtotal
Taxes
Shipping
Total
There was an error with PayPalClick here to try again
CelebrateThank you for your business!You should be receiving an order confirmation from Paypal shortly.Exit Shopping Cart

Gastroenterologia, Endoscopia digestiva, respiratoria, genitale​

MEDICO VETERINARIO MsGedaa

• servizio di endoscopia freelance del Dott Marco Chierichetti
videoprocessore FUJINON EPX 2500 HD 150W XENON (PER ATTIVITA' FREELANCE) CON OTTICHE RIGIDE E FLESSIBILI E MATERIALE ANCILLARE E TUTTA LA DOTAZIONE , MATERIALI MONOUSO E DISINFETTANTI PER PROCEDURE IN STERILITA'

• attivita' ambulatoriale SERVIZIO ENDOSCOPIA presso MINERVA ANIMAL CENTER Via Alcide De Gasperi 4 POMEZIA

  • 1videoprocessore FUJINON EPX 4400 HD 300W XENON
  • 1 schermo piatto medicale Fujinon LCD 19" sui quali vengono visualizzate le immagini
  • 1 sala dedicata alle indagini radiologiche
  • materiali ancillari e monouso
  • lavaendoscopi SOLUSCOPE 2 PER ALTA DISINFEZIONE

• DOTAZIONE STRUMENTALE VIDEOBRONCOSCOPI

  1. fujinon eb 530h superccd 5,3 mm c.o. 2,0mm 60 cm IMMAGINE FULL SCREEN

  2. fujinon eb 270s 4,8mm c.o. 2,0mm 60cm IMMAGINE 80%
  3. OTTICA RIGIDA 2,7 mm 30° 18 cm con camicia operativa e telecamere 1/3 ccd e 3 ccd

L'esame endoscopico delle vie respiratorie dei cani e gatti è una metodica complementare allo studio radiografico del torace ed esame ecografico del torace e consente l'ispezione del lume della trachea e l'ispezione profonda dei bronchi nelle diramazioni.

procedure diagnostiche

Inoltre è possibile eseguire il lavaggio broncoalveolare nel settore in cui è presente la patologia respiratoria, raggiungendo effettivamente con il liquido di lavaggio sterile (soluzione fisiologica) il compartimento alveolare; questa cosa non è possibile effettuando il lavaggio alla cieca senza endoscopio, in quanto non sappiamo dove viene eseguito e è molto difficile recuperare il liquido di lavaggio alveolare. La procedura viene da me condotta in sterilità con strumento sottoposto a disinfezione a freddo e condizioni di asepsi chirurgiche.

Il liquido di lavaggio bronco-alveolare viene immediatamente processato e inviato ad un laboratorio di analisi per la lettura della CITOLOGIA e l'esame batteriologico del liquido con eventuale antibiogramma per instaurare una terapia mirata alla causa eziologica della patologia respiratoria cronica.


PROCEDURE OPERATIVE

L'endoscopia delle vie aerre superiori ed inferiori consente di cercare ed estrarre eventuali corpi estranei nelle narici e corpi estranei aspirati dalla bocca del cane e incastrati nelle trachea o bronchi.

articoli divulgativi sull'endoscopia respiratoria del cane e gatto

articolo 1 ( ENDOSCOPIA DELLE NARICI E RINOFARINGE)

ariticolo 2 ( ENDOSCOPIA DEL LARINGE )

articolo 3 ( ENDOSCOPIA DELLA TRACHEA )

articolo 4 ( ENDOSCOPIA DEI BRONCHI CON POSSIBILITA' OPERATIVE)

ARTICOLO PER VETERINARI

B.A.O.S. sindrome ostruttiva vie aeree cani brachicefali

La sindrome brachicefalica (BAOS acronimo dal termine inglese Brachycephalic Airways Obstructive Syndrome) rappresenta una sindrome ostruttiva delle vie aeree superiori dovuta alla presenza congenita di alterazioni anatomiche tipiche delle razze brachicefale Boxer, Bull Mastiff, Shi-tzu-Carlino, Pechinese, Sharpei, Boston Terrier, Bouledogue Francese, Bulldog Inglese, spesso favorite dalla selezione spinta di alcuni allevatori senza scrupoli!

La conformazione della testa è dovuta a fattori di origine ereditaria con la selezione della base ossa del cranio che favorisce l'accrescimento in larghezza ma non in lunghezza, mentre i tessuti molli della testa (narici, palato molle, rinofaringe) mantengono una lunghezza normale o PIU' PICCOLA DEL SOLITO!

LA SINDROME E' CARATTERIZZATA DA:

  1. STENOSI DELLE NARICI
  2. ALLUNGAMENTO DEL PALATO MOLLE
  3. EVERSIONE DEI VENTRICOLI LARINGEI
  4. EVERSIONE DELLE TONSILLE
  5. EVERSIONE DEI TURBINATI ATTRAVERSO LE COANE IN RINOFARINGE
  6. IPOPLASIA DELLA TRACHEA
  7. Anomalie bronchi principali e lobari
  8. DEVIAZIONE DELL'ESOFAGO
  9. ERNIA IATALE
  10. ISPESSIMENTO DELLA MUCOSA PILORICA e possibile sindrome da ritardato svuotamento gastrico 

La correzione chirurgica dei difetti delle vie respiratorie B.A.O.S. può migliorare i sintomi gastroenterici se associati ad una specifica terapia medica per esofago e stomaco, con miglioramento del decorso postchirurgico dei cani sottoposti a chirurgia per B.A.O.S.!! ["Prevalence of gastrointestinal tract lesions in 73 brachycephalic dogs with upper respiratory syndrome, J.Small animal practioners, 2005, Jun, 46(6):273-9"]http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15971897


Il trattamento farmacologico mirato ai problemi digestivi combinato con la chirurgia delle vie aeree superiori sembrerebbe diminuire i tassi di complicazioni e migliorare la prognosi dei cani che presentano la B.A.O.S. ["long term results of upper respiratory syndrome surgery and gastrointestinal tract medical treatment in 51 brachycefalic dogs, J.SmallAnimalPract.,2006, Mar;47(3):137-42]

La presenza ed incidenza dell'eversione dei turbinati nasali nel rinofaringe è stata documentata in una popolazione di 53 cani (21%) e 10 gatti (20%) brachicefali con segni di B.A.O.S. sottoposti ad endoscopia delle vie aeree superiori. La presenza dell'eversione dei turbinati in rinofaringe potrebbe giocare un ruolo nella B.A.O.S. ["Nasopharingeal turbinates in brachycefalic dogs and cats, J.Am.Anim.Hosp.Assoc. 2008, Sept-Oct; 44(5): 243-9]

Il collasso bronchiale è riscontrato frequentemente nei cani brachicefali e la correzione chirurgica dei difetti della sindrome ostruttiva delle vie aeree superiori migliora il decorso e la prognosi riducendo il rischio della stenosi bronchiale ["Bronchial abnormalities found in a consecutive serie of 40 brachycefalic dogs, J.Am.Vet.Med.Assoc.2009, Oct 1;235(7);835-40 SE NE DECUCE CHE PERTANTO DOVREBBE DIVENTARE ROUTINARIO ESEGUIRE UN ESAME ENDOSCOPICO FLESSIBILE ESTESO AL LARINGE, RINOFARINGE, TRACHEA E BRONCHI FINO DIRAMAZIONI LOBARI, OLTRE ESOFAGOGASTROSCOPIA IN TUTTE LE PROCEDURE DIAGNOSTICHE PER BAOS!

Il flusso dell'aria attraverso il lume delle vie aeree modificate dalla corta base del cranio è OSTRUITO e produce un flusso non piu' laminare ma TURBOLENTO (RUMOROSO CON STRIDORE, STERTORE E RUSSAMENTO), con AUMENTO DELLA PRESSIONE NEGATIVA NELLA REGIONE RINOFARINGEA.L'effetto continuo di questo gioco di pressioni INDUCE LA DISTORSIONE FINO AL COLLASSO DELLE CARTILAGINI ARITENOIDI DEL LARINGE.

Sarebbe auspicabile che i Kennel Club e Associazioni Allevatori collaborassero con l'Università di Medicina Veterinaria per MODIFICARE LA SELEZIONE CON UNO STANDARD CHE FAVORISCA L'ALLUNGAMENTO DEL CRANIO PER IL BENESSERE ANIMALE ponendo fine alla nascita di "MOSTRI IPERTIPICI" che inevitabilmente andranno incontro a malattia ENTRO i 12-24 MESI di vita.

In questo l'Italia dovrebbe prendere lezioni dal Regno Unito dove il Royal College Veterinary Medicine ha imposto agli allevatori di razza Boxer di modificare lo standard a favore allungamento del muso.

una dimostrazione della gravità della sindrome BAOS la troverete nel filmato tratto da esperienza personale endoscopico pubblicato su YouTube

allego anche filmati laringoscopici tratti da esperienza personale in 4 cani di diverse razze pubblicati su YouTube

Il sottoscritto dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo corrisponde a verità ed è diramato nel rispetto delle normative vigenti.(D.Lgs n° 70 del 9/04/2003 e LINEE GUIDA FNOVI SULLA PUBBLICITA' SANITARIA INERENTI L'APPLICAZIONE DELL'ART.48 DEL NUOVO CODICE DEONTOLOGICO)

Comunicazione all'Ordine dei Medici Veterinari di Roma in data 3/02/2012 della corrispondenza ai requisiti delle linee guida FNOVI per Pubblicità Sanitaria

Si precisa che i contenuti e le immagini di questo sito non possono essere riprodotti da terzi senza autorizzazione del Dott Marco Chierichetti, in quanto oggetto di studio scientifico, con autorizzazione sottoscritta dal proprietario. Qualsiasi riproduzione da parte di terzi, eseguita con altri fini, anche parziale, è penalmente perseguibile. Riprodurre integralmente o parzialmente il presente testo senza citare l'autore e la fonte, è reato ai sensi della Legge 633/1941 s.m.i. con Legge 248/2000   

0